Published On: gio, gen 23rd, 2014

Ghiretti: “L’insostenibile leggerezza della Giunta Pizzarotti”

Borgo Regale

Riceviamo e pubblichiamo:

È di oggi la notizia della protesta dei residenti di via Bernini, i quali si trovano da tempo a dover fronteggiare l’emergenza dei ratti. Di qualche giorno fa invece l’ennesima dichiarazione trionfale dell’assessore Folli secondo il quale “siamo il miglior capoluogo di Provincia della Regione in termini di rifiuto indifferenziato procapite avviato a smaltimento”.

Negli stessi giorni si sono moltiplicate le segnalazioni dei cittadini sui cumuli di spazzatura lasciati agli angoli di strade centrali come borgo delle Colonne o periferiche come via Boraschi.

Mi pare che il problema rimane sempre uno solo: un’incredibile ansia da prestazione che spinge la nostra amministrazione a prediligere la dichiarazione altisonante e di facciata alla disamina onesta e puntuale dei problemi. Lo si può vedere nella gestione della raccolta differenziata, ma anche in molti altri contesti. Penso alle liste d’attesa per asili e materne che avrebbero dovuto essere stabilizzate a gennaio o alla scuola Racagni, trionfalmente promessa per luglio di quest’anno e a mio parere ben lontana dall’essere conclusa, senza dimenticare l’ormai celebre fontana del Bizzozzero, che grazie ad un accordo con Iren doveva tornare ad erogare acqua pubblica con l’inizio dell’anno.

Ormai abbiamo capito che lo schema è sempre quello: c’è un problema? Ecco che subito arriva una bella risposta rassicurante che sposta in avanti la sua soluzione. Poco importa se poi, allo scadere della tempistica indicata, nulla avviene.

Ma la cosa che mi lascia perplesso, tornando al tema dei rifiuti, è che manca la necessaria capacità di ragionare fuori dagli schemi, una qualità preziosa che avrebbe permesso all’assessore Folli di riconoscere che così com’è la differenziata non funziona, produce un miglioramento dei numeri, ma il disastro nelle strade è sotto gli occhi di tutti. Eppure basterebbe guardare cosa stanno facendo in altre città, lo dico da tempo. Quella che allego, ad esempio, è una foto di Verona. Mi verrebbe da dire – citando un celebre spot pubblicitario – immagina, puoi…

Info sull'Autore

- Redattore di ZeroSette Settimanale. Mi piacciono i dischi, le foto, i registi, i marchingegni alla moda, le muse, gli artisti.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Video Zerosette