Published On: gio, gen 29th, 2015

Colpita ‘ndrangheta imprenditrice, oltre 160 in manette

Share This
Tags

++ 'Ndrangheta: maxi operazione CC, oltre 160 arresti ++

Un’operazione antimafia definita “storica” per il nord Italia, con oltre 160 arresti, 200 indagati, 189 capi di imputazione, con il coinvolgimento di politici, imprenditori, forze dell’ordine e giornalisti. Beni per 100 milioni, tra cui un intero quartiere di un comune del Parmense, sono stati sequestrati. La Dda di Bologna e i carabinieri hanno sgominato, in collaborazione con le procure di Catanzaro e Brescia, la “mafia imprenditrice”. E’ questa “la novità dell’indagine”, ha detto il procuratore di Bologna, Roberto Alfonso.
L’operazione è per il procuratore nazionale antimafia, Franco Roberti, “storica, senza precedenti. Imponente e decisiva per il contrasto giudiziario alla mafia al nord”. L’importanza dell’inchiesta, condotta in Emilia dal procuratore Alfonso e dal pm Marco Mescolini, non è solo nei numeri. Per Roberti segna “un momento di svolta nell’azione di contrasto alle cosche ‘ndranghetiste nel centro nord”, perché dopo anni di indagine “c’è stata una crescita comune di esperienze. Abbiamo raggiunto un livello di capacità investigativa che prima non c’era”.
Al vertice del gruppo criminale, per i magistrati, sono in sei: Nicolino Sarcone, Michele Bolognino, Alfonso Diletto, Francesco Lamanna, Antonio Gualtieri e Romolo Villirillo, uomini alla guida della “propaggine emiliana” della cosca Grande Aracri di Cutro. Avrebbero gestito l’associazione mafiosa “nell’intero territorio emiliano come un grande ed unico gruppo ‘ndranghetistico con suo epicentro in Reggio Emilia”, ha scritto il Gip Alberto Ziroldi. Dall’indagine, ribattezzata ‘Aemilia’, sono emersi tentativi di influenzare elezioni amministrative in vari comuni: a Parma nel 2007 e nel 2012, a Salsomaggiore nel 2006, Sala Baganza nel 2011, Bibbiano e Brescello nel 2009. Coinvolti diversi politici: il consigliere comunale di Forza Italia a Reggio Emilia, Giuseppe Pagliani, arrestato, e l’ex assessore Pdl di Parma, Giovanni Paolo Bernini, indagati per concorso esterno, così come l’imprenditore Augusto Bianchini, il giornalista Marco Gibertini e Roberta Tattini, consulente bancario e finanziario.
Agli arresti anche Giuseppe Iaquinta, padre del calciatore Vincenzo campione del mondo, imprenditore come Bianchini, che ha lavorato nello smaltimento delle macerie del sisma e nella ricostruzione. Il terremoto del 2012 – sul quale non sono mancate, come a L’Aquila, risate intercettate – è stato obiettivo delle cosche. Che sarebbero arrivate anche a coinvolgere nei propri affari rappresentanti delle forze dell’ordine, sette tra poliziotti e carabinieri. Tra questi c’è l’ex autista del Questore di Reggio Emilia, Domenico Mesiano, che avrebbe fatto pressioni, senza esito, su una giornalista del Resto del Carlino, Sabrina Pignedoli, per non pubblicare notizie. E se una cronista è stata minacciata, un altro è stato arrestato per concorso esterno: Marco Gibertini, che si era messo a disposizione di Nicolino Sarcone per interviste in tv e su un quotidiano. Gli accertamenti hanno svelato insomma una fitta rete di legami tra l’Emilia e la Calabria. E anche per comprendere meglio la natura di queste relazioni nel 2012 fu sentito dalla Dda come persona informata sui fatti il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, ex sindaco a Reggio Emilia: “Volevamo capire in che tipo di considerazione la società di Reggio Emilia teneva la comunità cutrese”, ha chiarito il procuratore Alfonso, aggiungendo che oltre a Delrio furono sentiti altri politici.
Oggi sono arrivati gli arresti, a breve si andrà nei Tribunali. E c’è già qualcuno tra gli investigatori che è preoccupato per la gestione della mole di imputati e legali in strutture inadeguate a contenere numeri record, almeno per l’Emilia. In Lombardia, intanto, la procura di Brescia ha indagato il sindaco di Mantova, Nicola Sodano, che si dice ”serenissimo”, e l’ex potente senatore reggiano, il Dc Franco Bonferroni; in Calabria, ci sono stati 37 fermi che hanno coinvolto i Grande Aracri e hanno mostrato la capacità della cosca di influenzare i processi e di avvicinare un giudice della Cassazione.

Ecco i nomi dei coinvolti nell’operazione

Giuseppe Aiello di Crotone- Lauro Alleluia di Afragola (Napoli)- Giuseppe Aloi di Schwerte (Germania)- Alfredo Amato di Palmi -Domenico Amato di Taurianova -Francesco Amato di Rosarno- Davide Arabia di Crotone -Rosario Arcuri di Cutro- Carmine Arena di Crotone- Karima Baachaoui nata in Tunisia- Moncef Baachaoui nato in Tunisia- Pasquale Battaglia di Crotone- Carmine Belfiore di Cutro- Francesco Belfiore di Cutro -Giuseppe Belfiore di Gioiosa Ionica- Giovanni Paolo Bernini di Parma- Erika Bertocco di Torino -Alessandro Bianchini di Mirandola- Augusto Biachini di San Felice Sul Panaro- Corrado Bidin di Latisana -Andrea Bighignoli di Negrar Antonio Blasco nato in Germania- Gaetano Blaso di Crotone- Domenico Bolognino di Locri Michele Bolognino di Locri- Sergio Bolognino di Locri -Andrea Bonazzi di Mantova – Maurizio Bosi di Livorno -Bruna Braga di Mirandola -Tiziano Braulli di Reggio Emilia -Pasquale Brescia di Crotone- Luigi Brugnano di Crotone- Marco Busia di Isola Capo Rizzuto -Salvatore Buttiglieri di Gioiosa Ionica -Salvatore Caccia di Cutro -Mario Calesse di Sant’Eufemia- Mario Cannizzo di Palagonia- Salvatore Cappa di Cutro -Gaetano Caputo di Melissa – Maurizio Cavedo di Cremona- Donato Agostino Clausi di Crotone- Michele Colacino di Croton-e Salvatore Colacinodi Suzzara -Omar Costi di Reggio Emilia -Antonio Crivaro di Cutro- Deborah Croci di Castelnova Nè Monti -Gianluca Grugliano di Varese -Domenico Curcio di Crotone -Giuseppe Curcio di Cutro- Maria Curcio di Crotone- Elvezio Dattoli di Rocca Di Neto -Giuliano Debbi di Sassuolo- Raffaele Della Bella di Afragola -Francesco Di Via di Trapani Alfonso Diletto di Cutro Billbill Elezaj di Kukes (Albania) Francesco Falbo di Cutro Rosario Falzetti di Cutro -Aldo Pietro Ferrari di Follo -Vincenzo Ferrari di Palmi- Gabriele Ferri Bernardini di Pietrasanta -Francesco Florio di Locri- Antonio Floro Vito di Crotone-Gianni Floro Vito di Crotone -Giuliano Floro Vito di Cutro -Giuseppina Floro Vito di Crotone- Selvino Floro Vito di Crotone- Francesco Formentini di Reggio Emilia- Antonio Frizzale di Manfredonia- Alfonso Frontera di Cutro -Francesco Frontera di Crotone -Giovanni Gangi di Crotone- Domenico Gentile di Milano- Gennaro Gerace di Dernbach (Germania)- Salvatore Gerace di Cutro- Gino Gibertini di Modena -Marco Gibertini di Modena -Antonio Giglio di Crotone- Giulio Giglio di Crotone- Giuseppe Giglio di Crotone -Nicolino Grande Aracri di Cutro- Domenico Grance Aracri di Cutro – Salvatore Grossetti di Cutro- Rita Gruzza di Vigatto -Antonio Gualtieri di Cutro- Francesco Gullà di Isola Capo Rizzuto -Giuseppe Iaquinta di Cutro -Francesco Lamanna di Cutro -Francesco Lepera di Catanzaro- Franmcesco Lerose di Cremona -Salvatore Lerose di Cutro -Francesco Lomonaco di Crotone -Sergio Lonetti di Melissa -Giuseppe Loprete di Mesoraca -Francesco Macrì di Crotone- Giuseppe Macrì di Crotone- Vincenzo Mancuso di Cutro -Francesco Manfreda di Fuerth (Germania) -Giuseppe Manica di Crotone -Giuseppe Manzoni di Roccanova -Alfonso Martinmo di Crotone -Domenico Mattace di Cutro – Alfonso Mendicino di Crotone- Luigi Mercadante di Cutro -Domenico Mesiano di Catanzaro- Vincenzo Migale di Cutro -Antonio Molinari di Mesoraca- Vittorio Mormile di Sant’Arpino- Antonio Muto di Crotone cl. 71- Antonio Muto di Crotone cl. 78 -Antonio Muto di Cutro cl. 55- Cesare Muto di Crotone -Giulio Muto di Crotone -Luigi Muto di Crotone- Salvatore Muto di Crotone- Barbara Nigro di Scandiano -Salvatore Olivo di Crotone- Giuseppe Domenico Oppedisano di Gioiosa Ionica- Gaetano Oppido di Crotone- Raffaele Oppido di Cutro -Giuseppe Pagniani di Reggio Emilia -Alessandro Palermo di Roma -Giuseppe Pallone di Cutro -Alfonso Paolini di Cutro- Francesco Pio Passiatore di Taranto- Francesco Pelaggi di Crotone -Paolo Pelaggi di Crotone -Francesco Pellegri di TizzanoVal Parma- Sergio Pezzati di Wetzikom (Svizzera)- Giuseppe Pichierri di Matera -Anna Pieron nata in Polonia -Giovanni Procopio di Crotone -Salvatore Procopio di Crotone -Iana Rezepova nata in Russia- Giuseppe Richichi di Crotone- Francesco Riillo di Isola Capo Rizzuto- Pasquale Riillo di Isola Capo Rizzuto -Antonio Rocca di Virgilio- Luca Rossi di Gazoldo degli Ippoliti -Giuseppe Ruggero di Cutro -Mirco Salsi di Reggio Emilia -Michael Stanley Salwach nato in Pennsylvania (Usa) -Gianluigi Sarcone di Cutro- Nicolino Sarcone di Cutro -Graziano Schirone di Manduria – Domenico Scida di Crotone- Francesco Scida di Crotone- Giuseppe Scordo di Catania -Antonio Scozzafava di Catanzaro – Eugenio Sergio di Cutro -Luigi Serio di Isola Capo Rizzuto- Salvatore Sestito di Crotone- Giovanni Sicilia di Crotone- Antonio Silipo di Cutro- Francesco Silipo di Reggio Emilia -Luigi Silipo di Cutro- Salvatore Silipo di Cutro -Fulvio Stefanelli di Bologna -Giovanni Summo di Ostuni Jianyao Tang nato a zhejiang (Cina)- Roberta Tattini di Bologna -Rocco Tedesco di Palmi Giovanni- Tirotta di Cutro Michele -Tostoni di San Giovanni Rotondo- Roberto Turrà di Cutro -Mario Ursini di Gioiosa Ionica Olmes Vaccari di Nonantola -Antonio Valerio di Cutro -Gabriele Valerioti di Cinquefrondi- Daniela Vecchi di Poviglio -Giuseppe Vertinelli di Cutro- Palmo Vertinelli di Cutro -Pasquale Vetere di Cutro -Pierino Vetere di Cutro- Rosario Vetere di Cutro -Giuseppe Villirillo di Cutro- Romolo Villirillo di Crotone -Francesco Viti di Messina -Mario Vulcano di Rocca Di Neto- Valter Zangari di Crotone- Jianyong Zhang nato in Cina -Salvatore Brugnano di Crotone -Gaetano Cavallo di Crotone -Antonio Cianflone di Catanzaro- Giuseppe Codamo di Crotone -Debora Costa di Reggio Emilia -Salvatore D’Angelo di Wipperfurth (Germania)- Luigi Esposito di Nola -Elia Gaglione di Torino- Giulio Gerrini di Bologna -Stefano Laera di Isola Capo Rizzuto -Gennaro Lonetti di Cariati -Alessandro Lupezza di Pavia- Francesco Matacera di Santa Caterina dello Ionio- Kostantinos Minelli nato a Golos (Grecia)- Massimo Muratori di Modena -Antonio Nicastro di Crotone- Francesco Procopio di Cariati -Alberto Maria Ranieri di Crotone- Domenico Salpietro di Messina- Quintino Sanarica di Grottaglie- Filippo Sirianni di Isola capo Rizzuto -Tatjana Tihamirova nata in Lettonia.

Info sull'Autore

- Redattore di ZeroSette Settimanale. Mi piacciono i dischi, le foto, i registi, i marchingegni alla moda, le muse, gli artisti.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Video Zerosette