Published On: mer, apr 22nd, 2015

Che cos’è la fibromialgia?

Share This
Tags

unnamed

La  fibromialgia  o sindrome fibromialgica o sindrome di Atlante  e’ una malattia reumatica   caratterizzata da dolori muscolo-scheletrici diffuso e astenia (stanchezza cronica). Colpisce in prevalenza le donne.

I fattori sono genetici, biologici, socio-culturali o ormonali.

Essa si può manifestare in qualsiasi fascia di età compresi i bambini.   Nata nella prima metà del 800 ma solo recentemente è riconosciuta e definita dall’ OMS (Organizazzione   Mondiale della Sanita’) nel 1992 con la cosiddetta dichiarazione di Copenhagen.  Nel  1904  Ralph Stockman  descrisse i malati con reumatismo cronico la presenza di noduli sensibili alla digito- pressione  e  successivamente negli anni 70 vennero definiti tender- point  (punti dolenti) con  alterazione della fase 4 del sonno.  La FB  da vari sintomi clinici, ma i principali sono il dolore  e  la stanchezza cronica. Si aggiungono più di 120 sintomi che variano da soggetto a soggetto .Una lista ben nota  e lunga comprende: l astenia , presente per il 90 %, disturbi del sonno dovuta alla tensione muscolare, sindrome del colon irritabile, dolore a livello dell ‘articolazione tempo- mandibolare , bruxismo, cefalea, formicolii ,sindrome delle gambe senza riposo, dolore intercostale, tendinite, disturbi del SNC (cambiamento del tono dell ‘umore ) ,difficoltà nella concentrazione , depressione( dovuta allo stress continuo dei dolori e alla stanchezza )  disturbi dell ‘ansia , acufene, intolleranza alla luce e ai rumori , alterazione dell’equilibrio , secchezza agli occhi,  ipersensibilità della pelle, vista ,udito  e olfatto ,  amnesia, tremori interni, tachicardia , iperidrosi notturna , vertigini, insonnia, sonnolenza diurna ,nervosismo, torcicollo, rigidità  muscolare ,dolore ed indebolimento delle ginocchia ,temperatura corporea bassa ,  estremità  gelate, dolore pulsante sotto le unghie di mani e piedi, assottigliamento dei capelli e alopecia ,  si associano molto spesso problemi alla tiroide e il Fuoco di Sant’ Antonio.  Dolore alle anche  e alle mani   , reflusso gastrico, appetito altalenante con cambiamenti continui di peso   confusione, difficolta ’nell’esprimersi, gonfiore addominale ,vista offuscata ,pesantezza ad occhi e palpebre con la necessità di stare al buio ad occhi chiusi, freddo e caldo eccessivo, soprattutto il freddo è una componente dannosa per il paziente . Bisogna considerare che   nei cambiamenti metereologici e stagionali e nei periodi premestruali i sintomi si amplificano notevolmente al punto da non potere alzarsi dal letto e il riposo assoluto è consigliato.  Il quadro multiforma che caratterizza   la FB puo’ rendere difficile e tardiva la corretta diagnosi poichè   molti   dei sintomi possono essere presenti  in altre condizioni cliniche Perciò è  fondamentale  che la diagnosi venga effettuata da una  figura professionale  idonea ,vale a dire il reumatologo. Per tanto la FB è  basata  essenzialmente sui sintomi che il paziente riferisce al medico in particolare  la presenza di dolore muscolo-scheletrico diffuso sia nella parte superiore che inferiore  del corpo compresa    la colonna vertebrale  che  viene come gia’  detto diagnosticata attualmente  solo tramite digito pressione.   I punti dolenti  vanno dagli 11 ai 18  e il dolore deve superare almeno i  tre mesi consecutivi . Tutt’ oggi  non esistono atri esami clinici che confermano la 100% la diagnosi  certa della FB  che puo’ essere primaria o secondaria   nel secondo caso   le  cause possono essere  ambientali  dovuti a  traumi  , in ogni caso i sintomi sono analoghi  .I malati prima di arrivare alla diagnosi Fibromialgia  fanno tante visite mediche  di ogni tipo con costi molto elevati  per  poi avere delle cure scorrette e tardive. L ‘approccio della malattia   deve essere multidisciplinare, si avvale   della collaborazione   di diverse figure professionali come il medico di medicina   generale ,  il fisiatra ,il fisioterapista , l’ psicologo e il reumatologo. E’ essenziale eseguire le terapie   con l ‘obiettivo di ridurre il dolore, migliorare il disturbo del sonno e dell ‘umore,  la contrattura muscolare e  la stanchezza  per avere  un miglioramento  funzionale generale .Quando si arriva a comunicare al paziente la diagnosi di Fibromialgia  e  importante che venga  informato  nei dettagli    come tenere sotto controllo  la FB  .  E’ consigliato   assumere farmaci adeguati e saperne sia i benefici che , gli effetti collaterali .Gli analgesici come il paracetamolo   , gli anti-infiammatori non steroidei e steroidei non danno  alcun beneficio sulla  FB  mentre,  i miorilassanti   sono utili nel controllo  della contrattura  dolorosa muscolare , i farmaci antidepressivi (considerando che  chi ha la FB ha una soglia del dolore molto bassa ), alzano la soglia del dolore e  aumentando i livelli  di serotonina , come anche gli antiepilettici che  hanno un controllo sul dolore  Non dimenticare che avere un comportamento  positivo ci   aiuta ad avere un buon equilibrio mentale  che non  va ad aggravare i sintomi della malattia . .Allo stato attuale non esistono farmaci indicati per la FB che restano totalmente   a carico del paziente e non a carico del Servizio Sanitario Nazionale   L attività aerobica  , il nuoto , il ballo , il pilates,  lo yoga ,   senza esagerare e con le dovute pause ,  portano beneficio  al paziente  con l aumento  dell endorfine            ( sostanza prodotta dal cervello dotata  di proprietà analgesiche e fisiologiche) Il rilassamento è primario in una situazione di stress , come anche la meditazione  , lo stretching ,  un  supporto psicologico, l agopuntura , la tens ( Stimolazione  elettrica  utilizzata per condizioni dolorose o croniche ),la fangoterapia ,la massoterapia ,le cure termali in acqua calda  portano benefici  e  come per i farmaci sono a carico del paziente. In fine non si esclude  la cura con la marijuana  che si dice avere buoni risultati sulla Fb in quanto  non da  effetti collaterali e i suoi effetti analgesici , miorilassanti e antidepressivi migliorano la qualità del sonno e della vita quotidiana del paziente ma, ricordiamo  che in molti paesi la marijuana  e’ stata  legalizzata ma non in Italia.  Un altro importante aiuto  parte da  un alimentazione corretta .  Escludendo  le intolleranze alimentari si può iniziare una dieta  corretta  eliminando  cibi elaborati , abuso di caffè ,  fumo , alcool, zuccheri raffinati e prodotti grassi come insaccati e carne .Un buono apporto idrico , cibi antiossidanti, frutta e verdura  di stagione , prodotti integrali , sale integrale o sale del  Himalaya , la curcuma , tisane  , pesce, carne bianca   influiscono positivamente e possono  ridurre   i sintomi della fibromialgia. Ricordiamo che le cause  della FB sono misteriose anche se vengono ipotizzate diverse diagnosi e non ci sono cure approvate ma diversi farmaci e tecniche per il miglioramento.

A-A   

Info sull'Autore

-

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Video Zerosette