Published On: lun, feb 13th, 2017

Sanremo 2017, Francesco Gabbani vince il festival. Ascolti finale volano a 12 milioni

Share This
Tags

Fiorella Mannoia seconda, Ermal Meta terzo classificato

Francesco Gabbani ha vinto il Festival di Sanremo 2017, con la canzone Occidentali’s Karma. Il cantautore toscano lo scorso anno si era imposto tra le Nuove Proposte con AmenFiorella Mannoiaseconda classificata con il brano Che sia Benedetta. L’interprete ha conquistato anche il Premio della Sala Stampa Lucio Dalla. Ermal Meta terzo classificato, con il brano Vietato Morire. Il cantautore di origini albanesi, che l’anno scorso era in gara tra le Nuove Proposte, ha conquistato anche il Premio della Critica Mia Martini.

Volano gli ascolti della serata finale: la media è stata di 12 milioni 22 mila spettatori con il 58.4%. Si tratta del miglior risultato dal 2002. La finale del festival 2016 aveva ottenuto in media 11 milioni 223 mila spettatori pari al 52.52%. La prima parte della serata finale di Sanremo (dalle 21.14 alle 23.54) ha avuto 13 milioni 553 mila spettatori pari al 54.28%, la seconda (dalle 23.58 all’1.45) 9 milioni 680 mila con il 69.66%. Boom anche per i primi minuti del Dopofestival (dall’1.45 all’1.51), ospiti i protagonisti del podio Gabbani, Fiorella Mannoia e Ermal Meta: 4 milioni 901 mila spettatori con il 64.81%. Un anno fa la prima parte della serata finale del festival aveva fatto segnare 12 milioni 694 mila spettatori pari al 48.76% di share, la seconda 8 milioni 710 mila con il 64.99%.

Le cinque serate del festival di Sanremo 2017 hanno raggiunto in media il 50.7%, miglior share dal 2005, con 10 milioni 848 mila spettatori, generando oltre 40 milioni di contatti. Su 5 serate, Sanremo ha avuto oltre il 52% sul pubblico delle ragazze 15-34 anni, il 56.9% sulle ragazze 15-24 anni. Carlo Conti conclude così un trittico da record, con il 50.7% dell’edizione 2017, il 49.6% del 2016 e il 48.6% del 2015. Ieri sera ci sono stati 27,11 milioni di contatti, con uno share del 58% che è il più alto degli ultimi 15 anni. La media nella serata finale ha toccato il 62.4% sui laureati, il 58,8% sulle persone di istruzione elementare, il 56.1% sull’istruzione media, il 58.6% sull’istruzione superiore. Ieri il picco di ascolto in valori assoluti è stato raggiunto alle 22.19, sul finale della copertina live di Crozza, con 15 milioni 183 mila spettatori. Il picco di share all’1.33, alla proclamazione del vincitore, con il 79.53%. Travolgente anche il successo su digitale e social, con 600 mila accessi alla diretta su Rai Play, 2,5 milioni di contenuti richiesti on demand, oltre 37 milioni di interazioni sui social.

Conti, 100 mila euro alla Protezione Civile - Alla fine del festival di Sanremo, Carlo Conti annuncia di aver “devoluto 100 mila euro, pari alla cifra netta per la conduzione del festival, alla Protezione Civile. Visto che si è parlato tanto di numeri – spiega mostrando il bonifico – voglio dirlo, spiegando che altrettanto pago di tasse e sogno che queste tasse vadano agli eroi di tutti i giorni che ho portato sul palco. Visto che la vita è stata generosa con me, farlo è un dovere – aggiunge visibilmente commosso – proprio perché so che cosa significa non riuscire ad arrivare a fine mese o non riuscire a comprare un paio di jeans”.

“Carlo mi diceva: sarà una passeggiata. Ecco, una passeggiata sì, ma stancante”. Maria De Filippi traccia un primo bilancio del suo festival di Sanremo, accanto a Carlo Conti. “Ho cercato di essere al servizio dell’unico evento che c’è in tv in Italia. Tutti dicono che è difficile, ma mai avrei pensato che fosse così. Entri in un frullatore, non capisci più come ti chiami”. Da parte di De Filippi congratulazioni alla Rai, “una grande squadra, tutta concentrata sull’evento. Dovremmo imparare questa coesione di intenti”.

Francesco Gabbani all’annuncio della vittoria scoppia in lacrime. “Dedico questa vittoria a tutti quelli che mi hanno sostenuto, a mio fratello, a Fabio Ilacqua. E te Carlo e Maria, e tutti quanti voi. Di cuore”. ”Non me l’aspettavo, non me lo aspettavo davvero. Ci speravo in un angolino del mio cuore, ma non me lo aspettavo”. Sono le prime parole di Gabbani dopo la vittoria. “Che gioia, ma devo ancora realizzare. E’ stato un anno intenso, emozionante. Questa è un’altra soddisfazione, spero di riuscire a gestirla dal punto di vista emotivo”. E sulla possibilità di andare all’Eurovision Song Contest risponde: “Sì! Ma devo ripassare l’inglese”.

Carlo Conti a conclusione della serata finale ha fatto ‘I migliori anni’ ed elencato gli ‘io che’. “Io che Maria e Carlo, Carlo e Maria, io che non posso più fare due passi perché tutti mi chiedono il portachiavi; io che ho capito a cosa servono le caramelle, io che non sono riuscito a convincere Maria a cantare trottolino amoroso e neanche a convincere la scala, ma l’ho convinta a condurre il festival ed è il regalo più grande. E’ come quando a un incrocio si incontra un’amica e si fa un pezzo di strada insieme ed è sempre la parte migliore del viaggio. Io che sono figlio unico, finalmente ho trovato una sorella”. Maria ha risposto: “Grazie, anche per me sei un fratello, ti voglio bene. E voglio ringraziare la Rai: ho scoperto che in un’azienda di Stato lavorano tanti professionisti e con tanta vera professionalità”.

fonte ansa

Info sull'Autore

-

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Video Zerosette