Published On: mer, mar 29th, 2017

Oltre le righe blu… L’INCENERITORE

Share This
Tags

 

3 editoriale.FH11

di MARCELLO VALENTINO – Spettabile Redazione Zerosette, quello che mi è successo il giorno 22 del corrente mese ha dell’inverosimile. Or dunque, dovendomi recare per un esame alla clinica Città di Parma ho parcheggiato la mia auto in via de Gasperi, una strada a senso unico accanto allo campo di calcio Montebello, non su un marciapiede o uno stallo, bensì fra due alberi, in prossimità di un fosso erboso in discesa senza alcuna linea blu di contorno. Al mio ritorno, con estrema sorpresa, trovo una multa sul parabrezza… motivazione? righe blu, mancato pagamento del ticket. Ora voglio dire, ma l’assessore addetto sa o non sa dove si possono mettere le righe blu? Apro parentesi: tante righe blu a Parma sono illegali in quanto sono tracciate sulle carreggiate di marcia e in strade a 2 corsie, inoltre dove il comune decide di mettere le righe blu deve per legge lasciare dei parcheggi delimitati da righe bianche e non mi risulta che nei dintorni ce ne fossero. Ma l’assurdità è il posto dove ho parcheggiato, che è stato classificato come spazio fra righe blu; insomma, pur di far soldi il comune di Parma fa diventare righe blu anche i fossi. 

Certo è che contesterò la multa in quanto credo che sia semplicemente folle il posto in cui è stata data e dove continueranno a darle tutti i giorni ignorando completamente la cosa (a danno dell’ignaro cittadino, grazie).

 

Egregio lettore, ci dispiace molto per ciò che le è accaduto. Per pura curiosità siamo andati sul posto per constatare la veridicità della sua segnalazione e abbiamo realizzato questo servizio fotografico che evidenzia senza ombra di dubbio alcuno l’anomala situazione. Speriamo che gli addetti alle righe blu e l’assessore pongano presto rimedio visto anche l’avvicinarsi delle prossime elezioni; d’altra parte non credo che chi ha preso la multa in quel posto voterà ancora per questo sindaco e questa amministrazione, molto più occupata in altre faccende anziché in quelle dedicate a tutelare i diritti dei propri cittadini; un’amministrazione impegnata piuttosto a come racimolare i soldi per soddisfare le banche e i loro appetiti (vedi debito pubblico), ecc. ecc. Prima o poi tutto finisce, anche le giunte… meglio prima che poi. Speriamo. Comunque sia, si consoli caro amico, è solo una misera multa, la paghi o la contesti, e pensi un po’ più in grande, pensi alla condanna che ci è toccata e ci toccherà per gli anni a venire per colpa di questa scellerata amministrazione… 

 

Una sola parola: INCENERITORE. E IL COMUNE SI DIVIDE PURE GLI UTILI. VOTATE, VOTATE GENTE, CHE POI FANNO QUELLO CHE VOGLIONO LORO A NOSTRE SPESE, SEMPRE.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Video Zerosette