Published On: mer, mag 24th, 2017

Peugeot 5008, che bella la famiglia allargata

Share This
Tags

E’ il terzo SUV della gamma Peugeot, pensato per chi ha tre (o più…) figli

 

 

Peugeot ha messo una pietra sopra le monovolume. Dopo la 3008, anche la 5008 è stata stravolta e quella che era un’onesta e forse un po’ anonima 7 posti da famiglia è diventato il terzo Sport Utility della gamma. Il più grande, con i suoi 4 metri e 64 di lunghezza, ma molto aggressivo come tutti gli ultimi SUV (o crossover che dir si voglia) del marchio francese. Vediamo se anche la qualità – costruttiva e stradale – è la stessa della 3008.

 

Com’è

Su strada si ha l’impressione di avere a che fare con una 3008 a passo lungo e col tetto più dritto dietro, dove è stato ricavato lo spazio necessario ad ospitare la terza fila di sedili. E il passo è effettivamente più lungo rispetto a quello della 3008, per essere precisi di 16 centimetri e mezzo. Una differenza importante e che si fa sentire tutta, all’interno, a vantaggio soprattutto della seconda fila di sedili e del bagagliaio. Una generosità di cm, dentro e fuori, che fa pensare immediatamente e una rivale della 5008, viene in mente la Skoda Kodiaq. Pensate che per le valigie, viaggiando in 5, ci sono 780 litri. Ma il punto forte della francese non è questo, bensì il fatto che si può fare quello che si vuole con i sedili: rimuovere per esempio la terza fila, lasciandola a casa per incrementare la capacità fino a 1.060 litri. Oppure potete abbattere gli schienali della seconda fila e arrivare fino a oltre 2.000 litri. E non è tutto, perché si abbatte anche lo schienale anteriore lasciando qualcosa come 3,2 metri di spazio alla vostra voglia di sport. O alle necessità di trasloco. Ancora, come a volersi far “perdonare” di non essere più una MPV, la 5008 offre le poltrone della seconda fila scorrevoli. Siccome la perfezione non è di questo mondo, quando si buttano gli tutti gli schienali si creano dei buchi tra una fila e l’altra. Buchi nei quali sicuramente ci si infilerà qualcosa, quel qualcosa…

 

Come va

Ti siedi e l’i-Cockpit ti mette subito una gran voglia di guidare, col suo volante piccolo e la leva del cambio vicinissima. i-Cockpit: è l’ormai classica strumentazione Peugeot con il quadro strumenti leggibile da sopra la corona del volante: sulla 3008 e sulla 5008 ha raggiunto il suo meglio, perché le informazioni sono finalmente leggibili da tutti, grazie anche al fatto che il display digitale è personalizzabile al 100%. Ok, ma come si guida la 5008? Finché non si esagera non delude: non ci si deve infatti dimenticare che questa è una macchina concepita per garantire il massimo comfort, ma nelle curve è sicuramente meglio della vecchia 5008. Ovvio che un certo rollio c’è e che lo sterzo non è un fulmine, ma il buon equilibrio tra l’assetto e il motore turbodiesel da 180 CV la rende piacevole. Già, il motore: 180 CV non sono pochi è infatti la velocità sale sempre rapidamente, grazie alla coppia generosa già a 1.200 giri e al buon allungo fino a 4.000. Ottimo l’abbinamento col cambio automatico: primo perché è vellutato e ben calibrato a livello di strategia di cambiata, secondo perché su macchine come questa è la scelta ideale. Terza ragione per preferirlo è che si sposa perfettamente con questa macchina, su cui le buche si sentono appena, il motore non vibra e tutto è molto ovattato, smorzato.

 

Curiosità

Rispetto alla 5008 che sostituisce, questa è più lunga e alta, ma pesa ben 100 kg in meno; 50 kg in più, invece, rispetto alla 3008. A differenza di quest’ultima, inoltre, la 5008 non avrà una variante ibrida plug-in, perché le batterie andrebbero proprio dove si trovano i sedili della terza fila.

 

Quanto costa

I prezzi vanno da 25.450 a 40.200 euro. La 1.600 diesel Active – la giusta via di mezzo – costa 29.700 euro. Si tratta di prezzi allineati alla concorrenza, comprensivi però di una dotazione di serie molto ricca. La base offre già, tra gli altri: cassetto portaoggetti refrigerato e illuminato, 3 prese 12V, cruise control, riconoscimento dei cartelli della velocità. L’Active aggiunge l’avviso di superamento involontario di corsia, il climatizzatore automatico bizona, ma anche i cerchi in lega da 17″, il touchscreen capacitivo e tanto altro.

                                       www.omniauto.it

Motorizzazione provata: BlueHDi 180 GT EAT6 S/S aut

Quando arriva: In commercio

Quanto costa: versione in prova € 40.200

Quanto consuma (ciclo combinato): 4.8 l/100 Km

0-100 km/h: 9,1s

Garanzia: 2 anni

www.omniauto.it

Info sull'Autore

-

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Video Zerosette