Published On: mer, lug 26th, 2017

Non lasciatevi ingannare

Share This
Tags

di MARCELLO VALENTINO – Non lasciatevi ingannare dagli slogan che una volta uno e una volta l’altro capopopolo lanciano a destra e a manca. L’ultima uscita di Berlusconi è stata quella di stampare moneta, oltre alla solita bufala di togliere le tasse sulla prima casa, per poi rimetterla più alta di prima. Ma vi rendete conto… nessuno sa più dove andare a pescare una misera idea e tutti cercano di rimescolare il mazzo di carte da dove non sono più capaci di tirare fuori un misero asso. Non fatevi ingannare, la politica è l’inganno! Quando è nato questo giornale nessuno sapeva, o quasi, cosa fosse l’anatocismo, e adesso? Noi per primi avevamo cominciato a spiegare ai nostri lettori di cosa si trattasse, non la gazzetta, che credo non ne abbia mai parlato. E a dire a tutti di diffidare delle banche e dei banchieri, che sono i primi ladri del mondo: in confronto la mafia è una ragazzata, e poi i mafiosi, se presi, vanno in galera: per me questi o quelli pari sono e meritano lo stesso trattamento. A distanza di quasi 70 e forse più anni l’anatocismo è stato abolito per legge, ma vi rendete conto di quanti soldi si sono appropriate le banche in tutti  questi anni in maniera truffaldina e con la connivenza e complicità dei politici corrotti e collusi? Voi questo come lo chiamate? Ma anche negli ultimi anni, dopo tanti tentativi di qualche politico ancora colluso, hanno cercato rimetterlo di qua o di là, vedi ultima proposta (Boccia), ma sempre in quel posto ai comuni mortali, che poi siamo noi. E veniamo al Debito pubblico: anni fa era stato pubblicato su Zerosette un video di una ragazzina canadese di appena 12 anni che spiegava come eliminare il debito pubblico: avere una BANCA CENTRALE dello STATO e STAMPANDO CARTA MONETA; se lo cercate è ancora on line e c’è anche la relativa traduzione, ma i servi delle banche e dell’euro, che poi sono i politici, continuano ancora a raccontarci frottole di ogni genere a rate per usare di volta in volta qualcosa a loro vantaggio. Come si fa ancora a credere a questo o quell’imbecille di turno c’è ne vuole di fantasia… Oggi, a distanza di dodici anni, quante banche sono fallite? A cominciare da BANCA MONTE PARMA per finire alle grandi truffe di MPS e VENETE BANCHE passando per ETRURIA e compagnia, e quanti soldi nostri sono spariti? e quanti BANCHIERI o BANCARI sono DENTRO? A differenza dei mafiosi, che DENTRO ci sono davvero. E il debito pubblico a che quota è? e chi lo pagherà? Ehi, c’è qualcuno??? Mi sembra di essere in una bottiglia D’ACQUA VUOTA. DIO C’È? E se CI FOSSE… perché non punisce l’orrore che commettono i prelati e tutti quelli che fanno parte della chiesa, in un modo o nell’altro, e che abusano di tanti innocenti, vedi anche l’ultimo scandalo del coro di Ratisbona, dove è coinvolto anche e soprattutto il fratello di Ratzinger (ex Papa in pensione, speriamo non d’oro…). LA VERGOGNA DEL MONDO SI NASCONDE DAPPERTUTTO. GUAI A QUEL GENITORE CHE AFFIDA IL PROPRIO FIGLIO NELLE MANI DI CHI CREDE CHE DOVREBBE AIUTARLO ED EDUCARLO FIDANDOSI CIECAMENTE… DIMENTICANDO CHE L’ORCO È SEMPRE IN AGGUATO. VIGILATE, GENTE, E DIFFIDATE DI TUTTI, CHÉ DIO FORSE VEDE… MA TOCCA A VOI PROVVEDERE.

NAPOLITANO in vacanza con aereo di stato. Roma, mafia capitale non più mafia, ma delinquenti qualsiasi; fra pochi anni tutti fuori tra ricorsi, appelli e sconti di pena, ma chi è che non delinquerebbe in italia?

Buone vacanze a tutti i nostri lettori, ci rivediamo a settembre.

 

LETTERA ALL’EDITORE

SONO UN VECCHIETTO DI ANNI 81(ben portati) PER CUI NON POSSO PIU FAR NIENTE PER AIUTARVI, PERÒ DESIDERO FARE I MIEI PIÙ SINCERI COMPLIMENTI AL VOSTRO DIRETTORE SULLA SUA OPINIONE SUI NOSTRI POLITICI (pardon politicanti) CHE HO LETTO IL GIORNO 6 SUL VOSTRO GIORNALE E CHE È LA FOTOCOPIA DI COME LA PENSO ANCH’IO. 

SALUTISSIMI E TANTI AUGURI PER IL SUCCESSO DEL VOSTRO GIORNALE ANCHE SE PARLARE AI MULI È DURISSIMA DI NUOVO AUGURISSIMI.

(BALESTRIERI GIUSEPPE 

EX MEMBRO  E CAPO CORO DEL TEATRO REGIO OLTRE CHE CORISTA DELLA VERDI E DEL CORO TEBALDI)

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Video Zerosette