Published On: mer, ott 11th, 2017

“Tutti in campo” per garantire lo sport ai ragazzi dai 7 ai 17 anni

Share This
Tags

 Il sindaco Federico Pizzarotti e il vicesindaco Marco Bosi, alla presenza di numerose società e associazioni sportive e del delegato CONI Antonio Bonetti, hanno presentato l’iniziativa “Tutti in campo” volta a promuovere la cultura dello sportattraverso il sostegno economico da parte dell’amministrazione alliscrizioni dei ragazzi presso le società sportive.

Il vicesindaco Marco Bosi ha illustrato l’iniziativa: “Il progetto è stato avviato nello scorso mandato ed ora lo ripresentiamo con alcune novità. L’Assessorato allo Sport attraverso “Tutti in campo” garantisce interamente l’iscrizione all’attività sportiva per tutti i ragazzi dai 7 ai 17 anni i cui nuclei famigliari dichiarino un ISEE sotto ai 12.000 euro. Il contributo da quest’anno verrà erogato direttamente alle società sportive accreditate che avranno il compito di accogliere tutti i ragazzi interessatiil ruolo dello sport non è semplicemente quello di portare ad un benessere fisico ma anche quello di sviluppare relazioni. Le società sportive sono luoghi sani e sono delle sentinelle che possono prevenire situazioni famigliari fragili che vanno sostenute e recuperate. Per questo progetto abbiamo stanziato 130mila euro e vorremmo erogarli tutti”.

Il sindaco Federico Pizzarotti ha sottolineato il valore sociale dello sport nell’educazione dei ragazzi: “Le società sportive entrano in contatto con i ragazzi e con le loro famiglie e possono davvero accogliere le difficoltà e le problematicità che queste possono portare. Lo sport inteso come progetto di vita offre una importante rete sociale e crea legami di fiducia che possono far emergere situazioni precarie prima chenecessitino di interventi in emergenza da parte dei ServiziCrediamo che investire sulla prevenzione sia il modo migliore per sostenere le famiglie”.

Bonetti ha portato il sostegno del CONI all’iniziativa: “E’ lodevole sostenere le famiglie permettendo ai ragazzi di inserirsi nelle società sportive. Lo sport porta con sè valori etici importanti e questo progetto li favorisce”.

Benedetta Squarcia, responsabile della Struttura Operativa Convenzioni e Impianti Sportivi, ha descritto la procedura per le società sportive e per le famiglie per poter accedere al progetto.

 

Il progetto “Tutti in campo” in sintesi.

 

Il Comune eroga un contributo annuale, individuale e riferito ad ogni singolo giovane componente della famiglai, direttamente alle società o associazioni sportive che si sono accreditate secondo le procedure previste dal Comune di Parma.

Possono presentare domanda i genitori o i tutori dei ragazzi che sono in possesso di tutti i seguenti requisiti: appartenenza a nuclei famigliari residenti nel Comune di Parma il cui valore ISEE determinato ai sensi del DPCM 159/2013 sia uguale o inferiore a 12.000 euro; età compresa tra i 7 e i 17 anni ( il compimento del 7° e del 17° anno di età deve avvenire entro il 31/12/2017); residenza nel Comune di Parma; documento rilasciato dalla società sportiva che certifica: iscrizione alla società, attività praticata, n°di tesseramento e costo quota iscrizione anno sportivo 2017/2018.

Tutte le informazioni si possono trovare sul sito del Comune di Parma www.comune.parma.it/sport

 

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Video Zerosette