Published On: ven, ott 27th, 2017

Se devi dire una bugia dilla grossa

Share This
Tags

28 Ottobre 2017 dalle ore 21:00,  presso il Teatro “Ennio Magliani”

“Donatori di Coccole” Onlus, associazione nata a Parma lo scorso Novembre 2016 con lo scopo di supportare i bimbi “Soli-senza genitori” presenti presso la neonatologia di Parma, mediante l’uso di coccole e donando loro affetto. In allegato alla presente potete trovare una brochure su chi siamo e cosa facciamo.

Tale evento si terrà il prossimo sabato 28 Ottobre 2017 dalle ore 21:00,  presso il Teatro “Ennio Magliani” di Corcagnano (Strada Cava in Vigatto, 61 – Parma <https://maps.google.com/?q=Corcagnano+(Strada+Cava+in+Vigatto,+61+-+Parma&entry=gmail&source=g> ).

Si tratta della commedia “SE DEVI DIRE UNA BUGIA DILLA GROSSA” della compagnia teatrale amatoriale “Dietro le quinte” – Sezione di Collecchio (PR)

Tale spettacolo è stato pensato come strumento di raccolta fondi per finanziare l’associazione stessa e le sue attività di “coccolaggio”.

Il costo dei biglietti è

€ 10,00  per gli adulti

€  8,00 per i bambini  al di sotto degli 8 anni.

 

 

Sorrisi e carezze

Per un essere umano, il ricovero e la degenza in ospedale sono quasi sempre causa di forte stress o, comunque, di disagio e tutto ciò diventa ancora più vero se il soggetto ospedalizzato è un neonato. E’ ormai scientificamente provato che il bebè non ha bisogno esclusivamente di cure materiali, ma anche e soprattutto di stabilire con la madre o, comunque, la persona che si prende cura di lui, un forte legame affettivo: i sorrisi, le carezze, il tono della voce, il contatto fisico stimolano nel neonato una reazione positiva, assolutamente necessaria per consentire un corretto sviluppo psichico ed affettivo.

Quando, al contrario, per un qualsiasi motivo, questo legame madre/bimbo è assente o viene a mancare, il piccolo si sente abbandonato, smarrito, incapace di trovare quel punto di riferimento per lui vitale. Ecco, quindi, che lo stress emotivo causato dalla mancanza di una reale figura che lo accudisca non solo fisicamente, si ripercuote sulla maturazione del bambino e sul suo corretto sviluppo.

Il nostra missione

L’Associazione Donatori di Coccole ha, dunque, lo scopo di garantire ai piccoli ospiti del reparto di Neonatologia dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Parma, non solo le amorevoli cure a loro necessarie, ma anche tutti quegli “affettuosi contatti fisici” così importanti e da ricevere fin dai primi giorni di vita.

Di cosa ci occupiamo

Dei bambini soli, che benché abbiano una famiglia, questa non è in grado di gestire, anche magari semplicemente in modo regolare e continuativo, la loro ospedalizzazione e che così passano molte ore della giornata fruendo del solo accudimento che viene garantito nella struttura dai medici e dagli infermieri.

Dei bambini abbandonati alla nascita dai genitori, quindi totalmente privi della sfera affettiva, in attesa di trovare una famiglia adottiva o affidataria o, quando fortunatamente capita, di poter essere accolti a casa propria, perché uno dei due genitori è tornato sui propri passi dopo l’abbandono alla nascita;

Obiettivi e finalità

I Coccolatori si pongono come fine quello di permettere ad ogni neonato ospedalizzato di potersi

letteralmente “nutrire” anche di quella vicinanza fisica e di quelle affettuose cure (che normalmentesono loro garantite dalla presenza materna) e ciò anche ogni qual volta che i loro familiari abbiano impedimenti ad effettuare il loro accudimento mentre si trovano ricoverati. Tutto questo è realizzato, dunque, attraverso la presenza costante in ospedale dei nostri volontari che rispondono, come visto, non solo alle esigenze correlate ai bisogni primari del neonato ma anche e soprattutto ai suoi bisogni affettivi.

Mail: donatoridicoccole@gmail.com

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Video Zerosette