Published On: mer, nov 22nd, 2017

Politica, banche = il degrado quotidiano

Share This
Tags

di MARCELLO VALENTINO – Seguire gli avvenimenti che si susseguono quotidianamente è un lavoro molto ma molto stressante, però è il nostro mestiere e quindi lo dobbiamo fare. Il redivivo Berlusconi promette, in caso di vittoria, di portare le pensioni minime a 1000 Euro e questo è veramente il minimo per far vivere decentemente la fascia di persone più bisognose. Come mai nessun altro furbacchione ci ha pensato? Intanto loro di pensione ne beccano almeno cinque volte tanto e per una sola legislatura, invece di quarant’anni di lavoro. Giusto? non credo proprio. A Parma la nuova giunta va a gonfie vele, forse… anche se ho il sospetto che sotto sotto più di qualche magagna ci sia, aspettiamo e vedremo, il cadavere prima o poi passerà lungo il fiume, noi siamo qui ad aspettarlo. Intanto in città si vive sempre peggio e i furti, le violenze, le rapine, le risse, lo spaccio, ecc. sono un andazzo quotidiano. Ma che città è diventata Parma? Ci mancava solo il terremoto, adesso abbiamo anche l’incubo di questo. Mi soffermo a pensare che solo alcuni anni fa facevo delle lunghe camminate lungo il greto del Parma e per chilometri non incontravo anima viva, adesso è sconsigliabile avventurarsi lungo un qualsiasi corso d’acqua e non solo, perché da un momento all’altro puoi fare qualche brutto incontro, questo di giorno, figurarsi di notte… è impensabile. Viva l’Italia… ma quale Italia? questo è il risultato dell’attuale politica. Allora ecco la domanda che tutti si fanno: “Ma perché devo andare a votare se questo è il risultato?”. Sicurezza zero, e se non ti organizzi con allarmi a finestre e a porte blindate o sbarrate non sei più sicuro neanche a casa tua. E comunque è meglio sempre avere in casa un’arma per difendersi all’occorrenza, meglio ammazzare i malintenzionati che farsi ammazzare. Non tutti saranno d’accordo, ma io faccio così, a voi la scelta. E mentre il centro destra si compatta, anche se al suo interno c’è pieno di galli e di gallettine, nel centro sinistra invece c’è pieno di facce sinistre, a partire da quella di Fazzino… volevo dire Fazzino, avete capito bene, quello magro magro che va in giro a ricucire (ricucire è una parola grossa); ormai bisognerebbe rifarlo da capo questo capo e con i tessuti usurati che ci sono in giro c’è ben poco da tessere… LA TESSERA numero uno del PD è di Carletto De Benedetti, che ha fottuto 600 milioni di euro alla Monte Paschi di Siena con la sua Sorgenia, sì quella stessa Sorgenia che adesso in TV vi propone l’energia pulita… sì, proprio pulita. Lo stesso De Benedetti, che con il suo “nuovo” quotidiano Repubblica ti inonda tutti i giorni con la sua verità e che manda ancora in TV Scalari, il suo fondatore per chissà quali reconditi fini. E poi i Cinque Stecche che vincono anche ad Ostia con un numero irrisorio di votanti… sognano di governare il paese, ecco, sognano… facendo male i conti, perché poi alla fine quelli di destra e quelli di sinistra si accorderanno e continueranno a governare come adesso, ma comunque dovesse andare, andrà comunque male per tutti noi, sempre e comunque in balia di banche truffaldine, di giudici corrotti e delinquenti, sempre più agguerriti e impuniti. Andando avanti di questo passo cosa ci tocca sperare per il futuro di questo paese, un miracolo??? ma anche sul quel fronte c’è poco da sperare, sembra che nella chiesa ci sia una grande abbondanza di pedofili latitanti, ma che cazzo di società e mai diventata questa, viene da chiedersi, se non sai più neanche a che santo votarti?

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Video Zerosette