Published On: mer, dic 6th, 2017

Ce n’è sempre una: adesso anche Fedez

Share This
Tags

di MARCELLO VALENTINO – Il Black cazzo, alias saldi, è una vera chiavata, una grandissima chiavata. Cosa non si farebbe pur di infinocchiare i poveri compratori che credono di fare chissà quale affare? In realtà gli affari li fanno solo le grandi catene di distribuzione e un po’ anche i commercianti, che pur di fare qualche incasso decente le inventano tutte, visto l’andazzo. Peppina, 95 anni, terremotata , vive ancora nel container: entro il 15 dicembre il governo non so che cazzo deve fare, così lei potrà andare a vivere nella casetta di legno. Intanto il Papa le invia gli auguri e il suo ritratto… ma che cazzo vuol dire con il suo ritratto e l’invito a pregare per lui? ma non dovrebbe essere lui a pregare per Peppina, che vive ancora nel container? e poi perché, almeno per questo periodo, non la invita a vivere in Vaticano per 15/20 giorni, così possono pregare insieme? questo sì, sarebbe un miracolo. Ma non succederà, i miracoli li fanno solo i santi, e in Vaticano di santi ne vedo pochi… Un’altra chicca, il giorno del Black, insomma avete capito, quella specie di presaldi, Jeff Bezos, il patron di Amazon, ha aumentato la sua ricchezza di svariati miliardi di dollari, allora perché non dà un sacrosanto aumento ai suoi dipendenti che fanno i salti mortali per arrivare a fine mese? Così almeno possono passare un Natale decente, e che cazzo… E smettere di comprare in segno di solidarietà, no? La giunta pizzarottiana elargisce 250.000 mila euro al cantante Fedez per l’ultimo dell’anno, 500 milioni delle vecchie lire per un concerto… mi sembra una bufala, invece è la verità. Ma non si doveva risanare il debito del comune? Indubbiamente c’è qualcosa che mi sfugge o c’è di mezzo qualcos’altro oppure siamo diventati tutti pazzi a permetterglielo? Sarebbe meglio spendere quei soldi per fare un po’ di pulizie in tutti i sensi, visto come è messa ‘sta cazzo di città. Ma sì, andiamo avanti così, tanto finita la festa, gabbato lo santo, e chi se ne frega. Bella città, Parma, crocevia di spacciatori, prostituzione e delinquenti vari. Intanto si aspetta Natale sotto l’inceneritore, il debito si è dissolto con i fumi, visto le spese folli che la giunta autorizza, ma consolatevi (se ci riuscite), è Natale! (Mo’ vene Natale nun tengo denare me leggio ‘o giurnale e me vado ‘a cucca’). Nasce la nuovissima assai vecchia sinistra, sempre più a sinistra, tutti ex PD con in testa il presidente della camera Piero Grasso e al timone quel baffetto fuf fuf di Dalema… e andarsene in pensione no? O forse ci sono già… però rompere il cazzo lo stesso è un obbligo in Italia. I politici si ritirano solo in due casi: o quando vanno in galera o quando muoiono, però non muoiono mai. La politica in Italia per qualcuno è una missione non impossibile, visto anche i cittadini che abbiamo, ma svegliarsi un po’, no?

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Video Zerosette