Published On: gio, feb 8th, 2018

Inaugurata la mostra: “Adelmo e gli altri. Confinati omosessuali nel Materano”, nell’ex oratorio di San Quirino, via Ospizi Civili, 1, sarà aperta fino al 18 febbraio

Share This
Tags

E’ stata inaugurata, negli spazi dell’ex oratorio di San Quirino, in via Ospizi Civili 1, la mostra: “Adelmo e gli altri. Confinati omosessuali nel Materano”, storie di persone omosessuali condannate al confino nel periodo fascista, ricostruite sulla base di carte di polizia e atti giudiziari. Per il Comune era presente l’Assessora Nicoletta Paci, con delega alla Partecipazione e Diritti dei Cittadini.

L’iniziativa è collegata alle celebrazioni a Parma della Giornata della Memoria. La mostra è aperta dal 7 al 18 febbraio, nei giorni di lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 10 alle 13.30; al mercoledì e sabato dalle 10 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 19.30; domenica dalle 16 alle 19.30.

La mostra è stata allestita per iniziativa di Agedo Torino per cui era presente il curatore del progetto Cristoforo Magistro ed ha visto la co-organizzazione del Comune di Parma. Erano presenti i rappresentanti dei diversi soggetti che hanno concorso alla sua realizzazione: Elisabetta Ferrari di Agedo Parma, il presidente del Comitato provinciale AnpiAldo Montermini; Brunella Manotti, Presidente della sezione di Parma dell’Anpi e Susanna Preo del Centro Studi Movimenti.

 

Info sull'Autore

-

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Video Zerosette