Published On: ven, feb 9th, 2018

La panchina in piazzale San Lorenzo verrà riadattata a fronte della collocazione della nuova Mini Ecostation

Share This
Tags
In relazione alle problematiche evidenziate da alcuni residenti nella zona di piazzale San Lorenzo relative ai lavori che verranno eseguiti per l’installazione della mini ecostation, il Comune precisa quanto segue.
 
Dopo la prima mini ecostation, inaugurata lo scorso 29 gennaio in piazzale Paer, quella di piazzale San Lorenzo è l’ultima delle cinqueinstallate in centro storico e Oltretorrente.
La loro funzione è rendere più flessibile la raccolta differenziata grazie alla presenza di punti fissi di raccolta che i cittadini possono sfruttare in caso di difficoltà nel rispettare orari e giorni di conferimento dei rifiuti secondo il calendario prestabilito (funzionano 24 ore su 24, 7 giorni su 7).
Vi si possono conferire residuo e plastica-barattolamente-tetra pak.
Si tratta di strutture di dimensioni ridotte rispetto le ecostation già attive nelle zone più periferiche, il cui lay out è stato studiato per essere in armonia con il contesto urbano.
Le mini ecostation, come già precisato dall’assessore alle Politiche di Sostenibilità Ambientale Tiziana Benassi, svolgono attività trasversali rispetto alla mera raccolta differenziata, in quanto promuovono il territorio da un punto di vista turistico e culturale con immagini dotate di QR code che illustrano punti di interesse urbani e del territorio provinciale. Nello specifico, per ognuna sono stati predisposti due pannelli informativi con foto di luoghi di cultura e di interesse (a cui è stato associato anche un QR code che consentirà in tempo reale il collegamento ai siti dei luoghi ed alle informazioni principali).
Il tutto con il benestare della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Parma e Piacenza e grazie alla collaborazione con la Direzione del complesso monumentale della Pilotta.
In occasione dell’inaugurazione pubblica della prima postazione, in piazzale Paer, è stata fatta una rilevante campagna di comunicazione sia tramite la stampa locale (tv e giornali) sia tramite i siti istituzionali del Comune e di Iren. L’iniziativa è stata presentata sia nella VI Commissione Lavori Pubblici, Ambiente, Interventi su viabilità e traffico sia ai Comitati Cittadini Volontari (CCV) dei quartieri interessati.
La riduzione della panchina è solo momentanea in quanto la parte rimossa, per lasciare spazio alla nuova mini ecostation, verrà ricollocata sul lato nord, formando un angolo, e seguendo le linee della piazza, che si conferma luogo di sosta e socializzazione.
Così come previsto dal progetto (allego foto).
La mini ecostation svolgerà anche un importante ruolo di presidio del territorio in quanto dotata di sistema di illuminazione e di videosorveglianza dei luoghi in cui sono state collocate.

 

Info sull'Autore

-

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Video Zerosette