Published On: gio, apr 26th, 2018

Tradizione o innovazione?

Share This
Tags

di GIORGIA FIENI – Vecchio o nuovo. Buttare o tenere. Sono dubbi che affrontiamo ogni giorno in molti aspetti della nostra vita. Quindi anche in cucina. Perciò ad ogni pasto che consumiamo ci ritroviamo a compiere delle scelte.
Come colazione siamo molto tradizionali. Proviamo quella internazionale negli hotel, quando andiamo in vacanza, ma quotidianamente cediamo ai classici cappuccino e cornetto. Vediamo con ancora molto scetticismo l’arrivo in Italia di una catena come Starbucks, anche se promette di adattarsi all’artigianalità del caffè (pur con qualche innovazione tecnologica e di sapore) e di collaborare con forni e pasticcerie di qualità. Pur tuttavia, sostituiamo i biscotti burrosi al cioccolato con il pane tostato integrale coperto di sola marmellata, ci piace svegliarci e trovare una torta in cucina, aggiungiamo alla nostra mattinata una spremuta o un frutto fresco.
A pranzo siamo innovativi. Sia che si tratti di un pasto veloce per una piccola pausa sia di un brunch sia di una “colazione di lavoro”, andiamo alla ricerca di un locale che ci offra una particolare proposta. Come il melting pot (ovvero l’unione di due culture diverse in una sola ricetta), il wine bar (stuzzichini e snack accompagnati da etichette d’eccezione), il vegan / vegetariano, il gluten free, lo street food ecc.
A cena non importa cosa mangiamo e dove. Conta di più lo stare insieme e il condividere cibo ed esperienze. Potrebbe essere cibo da asporto o l’andare ad un ristorante stellato, una pizza o un amuse bouche ma è la compagnia a fare la differenza. Sia quella seduta al tavolo con noi che quella che assiste al nostro pasto solo virtualmente, dopo che l’abbiamo postato sui social…perché si mangia pure con gli occhi e guardare una foto e leggere qualche hashtag riesce comunque a darci un’idea piuttosto precisa anche del sapore. E della condivisione sono ovviamente parte integrante i commenti, visto che spesso scegliamo dove mangiare sull’onda dei commenti trovati su TripAdvisor (ho letto di un ristorante newyorkese dove questi sono pubblicati, in tempo reale, in vetrina, accanto al menù).
Insomma, amiamo la cucina della mamma e della nonna allo stesso modo del cibo che si reinventa grazie a nuove cotture e presentazioni. E la cosa migliore di tutto ciò è che non dobbiamo per forza scegliere: possiamo avere entrambi in ogni momento della giornata!

Info sull'Autore

-

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Video Zerosette