Published On: mer, mag 9th, 2018

Opel Karl Rocks 1.0 75 CV: prova su strada

Share This
Tags

La prova su strada della Karl Rocks: la citycar tedesca che strizza l’occhio alle sport utility.

Concreta e pratica come dev’essere una citycar, Opel Karl in versione Rocks indossa anche le vesti di crossover urbano versatile e al passo coi tempi. Deve il nome suo nome a Carl von Opel, primogenito del fondatore della Casa del Fulmine, e a livello estetico appare decisamente più piacevole dell’Agila.
Misura 3,68 metri di lunghezza, 1,48 metri in altezza, 1,60 metri di larghezza.

La Opel Karl Rocks si distingue dalla versione standard per la vivacità dei colori della carrozzeria, vistose protezioni sottoscocca ed inserti cromati sui paraurti e le minigonne, in abbinamento alle barre sul tetto. Il tutto poggia su cerchi in lega da 15 pollici ad 8 razze diamantati. Abbiamo provato la versione dotata del motore benzina 1.0 3 cilindri da 75 CV, poco assetato ma vivace quanto basta. Il prezzo della Opel Karl Rocks 1.0 75 cavalli è di 13.350 euro.

Opel Karl Rocks: interni ed infotainment

L’abitacolo richiama in maniera decisa quello della Karl standard, con una strumentazione razionale e comandi ben organizzati. La parte superiore della plancia satinata in nero lucido presenta il display da 7 pollici del sistema d’infotainment IntelliLink 4.0 con interfacce Apple CarPlay ed Android Auto. Non manca anche la radio DAB e naturalmente il sistema di assistenza remota OnStar, disponibile 24 ore su 24. L’abitacolo sorprende per ariosità considerando le dimensioni dell’auto, essendo in grado di ospitare comodamente fino a 4 persone, a patto che i sedili anteriori non siano troppo arretrati. La capacità del bagagliaio è di 206 litri, che possono diventare 1.013 abbattendo gli schienali dei sedili posteriori. La dotazione di serie prevede airbag, attacchi isofix, hill holder, sterzo con assistenza variabile, climatizzatore, fendinebbia, cerchi in lega ed infine le barre portaoggetti sul tetto.

Opel Karl Rocks: come va
Al volante la Karl Rocks emula il comportamento dinamico della versione standard, con sterzo leggero e cambio fluido che agevolano molto la guida in città. Il propulsore è brioso in basso e garantisce una guida fluida in autostrada, ma nel misto bisogna per divertirsi si deve usare molto il cambio ed in curva compare un po’ di rollio. La velocità massima è di 170 Km/h. La Karl Rocks non è certo una sportiva, ma grazie alla sua agilità risulta anche divertente da guidare, anche se in frenata bisogna spingere molto sul pedale. L’abitacolo è ben insonorizzato, la Rocks è una citycar abbastanza silenziosa in città, leggermente meno quando si spreme il 3 cilindri.
Le sospensioni filtrano bene le asperità della strada anche grazie alla maggiore escursione rispetto alla versione standard, che permette alla Karl di muoversi in scioltezza anche sullo sterrato leggero. Nel complesso si adatta anche alle lunghe distanze, a patto di non avere grandi esigenze di carico se si viaggia in 5. I consumi registrati sono stati di 17 km/l. La Opel Karl Rocks viene proposta al prezzo di 13.350 euro.

www.autoblog.it

Info sull'Autore

-

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Video Zerosette