Published On: mar, giu 26th, 2018

LA SCALA DI SETA

Share This
Tags


di Gioachino Rossini
Venerdì 29 e sabato 30 giugno 2018, nell’Auditorium del Carmine, la farsa comica di Rossini messa in scena dagli allievi del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”. Ingresso libero

 


Un libretto che ripropone tutti gli elementi classici dell’opera buffa e una partitura spumeggiante e freschissima sono la nuova sfida degli allievi del Dipartimento di Canto del Conservatorio di Musica “Arrigo Boito”: va in scena nell’Auditorium del Carmine, venerdì 29 giugno alle 18.30 e sabato 30 giugno alle 20.30, La scala di seta di Gioachino Rossini. Qualche assaggio della farsa comica in un atto su libretto di Giuseppe Maria Foppa si potrà ascoltare anche sabato 30 giugno alle 16.30, aspettando la recita serale, sempre nell’Auditorium del Carmine.

Una sfida particolarmente impegnativa, per i giovani interpreti, sia dal punto di vista musicale che attoriale per restituire la vis comica autentica, i tempi teatrali perfetti e la vitalità dei personaggi di questo testo che continua a farci ridere, e di questa musica sempre irresistibile. L’opera è l’esito di un laboratorio tenuto per gli allievi di canto del “Boito” dai docenti Roberta Faroldi, che ne firma la regia, e Riccardo Mascia, che ne cura la direzione musicale. I costumi per la messinscena sono stati gentilmente concessi dal Teatro Regio di Parma. In scena:Alessandra Rizzini, ManQu Wang, Shuang Feng (Giulia); Sen Wang, Alessandro Vannucci, Yu Xia (Dorvil); Jinbaek Yoo, Wenyi Ding (Germano); Eunbi Cho, Alessia Panza, Erica Rondini (Lucilla); Nino Vinciguerra (Blansac); Tianzhi Wu (Dormont); Linping Zhang (pianoforte).

L’ingresso è libero e gratuito. Per maggiori informazioni: www.conservatorio.pr.it <http://www.conservatorio.pr.it> .

 

 

Info sull'Autore

-

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Video Zerosette