Published On: mar, lug 10th, 2018

Gli chef di Parma al fianco degli atleti paralimpici

Share This
Tags

Il Parma Quality Restaurants con la Federazione Italiana di Nuoto Paralimpico.

In conferenza stampa alla presenza dell’assessore al Turismo e Progetto UnescoCristiano Casa, dell’assessore alla Cultura Michele Guerra, del presidente di Parma Quality Restaurants Enrico Bergonzi, dell’atleta paralimpica Giulia Ghiretti è stata presentata la nuova partnership fra la ristorazione parmigiana e lo sport italiano.

Protagonisti di questa importante collaborazione sono il Consorzio Parma Quality Restaurants e la Federazione Italiana Nuoto Paralimpico.

Parma Quality Restaurants sono i nostri ambasciatori nel mondo, con il Consorzio PQR è molto più che una collaborazione è un legame consolidato e importantissimo che permette ai nostri prodotti di essere conosciuti e testati. Oggi nasce questa nuova collaborazione tra PQR e Federazione Italiana Nuoto Paraolimpico e siamo certi che sarà l’inizio di qualcosa di duraturo. L’ambizione è arrivare a far sì che anche un’atleta olimpionica come Giulia, orgoglio per l’intera nazione, possa avere il logo di Parma, città creativa della gastronomia UNESCO sul suo costume” ha introdotto l’assessore Cristiano Casa.

“Questa nuova collaborazione conferma quanto ancora una volta il saper unire le nostre eccellenze, in questo caso quelle alimentari del nostro territorio a quelle sportive, porti a nuovi orizzonti.Giulia Ghiretti e Parma Quality Restaurants rappresentano il saper fare squadra. Giulia è anche un membro del comitato Parma 2020”, ha sottolineato l’assessore alla Cultura Michele Guerra.

L’alimentazione per gli atleti e gli sportivi è un tema molto importante, sottolinea Giulia Ghiretti, “Avere gli chef del Consorzio di Parma Quality Restaurants che accompagnano la Federazione Italiana Nuoto Paralimpica nelle gare sarà davvero importante. Il cibo è uno tra gli ingredienti fondamentali per avere una performance al topPorteremo insieme un messaggio mediatico davvero forte a partire dagli Europei di Dublino in programma dal 13 al 19 agosto. Ringrazio PQR e i miei sponsor OCM, Corte Parma e Crédit Agricole che sostengono il mio percorso verso Tokio”.

Siamo orgogliosi di far parte di questo sistema, siamo sicuri che questa esperienza ci arricchirà. Partiamo con gli atleti e cercheremo di offrire loro ‘protezione’ dandogli la marcia in più data dai nostri prodotti e dal sostegno di tutto il territorio”, ha concluso Enrico Bergonzi.

Il presidente della Federazione Nuoto Paralimpica Roberto Valori, ha inviato un messaggio ringraziando i protagonisti di questa collaborazione nata dal Comune di Parma e dal Consorzio di PQR dalla quale gli atleti trarranno benefici plurimi: “ E’ la prima esperienza, direi unica nel suo genere e siamo davvero felici di farne parte. Condivideremo la prestigiosità della cucina parmense con i campioni dello sport paralimpico. Vivremo insieme momenti magici, unici e daremo prova di essere una squadra coesa anche con il territorio”.

Una sinergia che punta a rafforzare ancora di più il ruolo della cucina di Parma a livello nazionale e internazionale, dimostrando come la ristorazione possa dialogare a più livelli, nel segno della qualità e della condivisione di esperienze.

Come nello sport, anche nella cucina, il raggiungimento degli obiettivi non può prescindere dalla collaborazione fra i membri del gruppo. Un Consorzio è infatti per sua natura una “squadra”, proprio come quelle sportive, dove ognuno deve rispettare il collega o compagno, lavorando insieme per raggiungere l’obiettivo finale, che sia la soddisfazione dell’ospite o un traguardo agonistico. Da una parte i ristoratori, dall’altra gli atleti. Due mondi solo all’apparenza distanti, ma nella realtà fortemente integrati: senza una buona alimentazione, sana ed equilibrata, non può esserci un buon atleta.

Risulta quindi fondamentale, per ogni sportivo, abbinare alla propria attività motoria una dieta corretta; poter essere affiancati da ristoratori professionisti è quindi un’opportunità molto preziosa, soprattutto nello sport paralimpico, dove all’aspetto salutista si aggiungono anche quelli relazionali e di acquisizione di competenze.

Trampolino di lancio di questa nuova partnership saranno gli Europei di Dublino 2018, in programma dal 13 al 19 agosto che avranno fra i protagonisti italiani anche Giulia Ghiretti, fiore all’occhiello dello sport parmigiano che è da poco tornata dai Campionati Italiani Assoluti di Palermo con 4 ori e 1 bronzo, senza dimenticare i Campionati Mondiali di Mexico City 2017, dove la parmigiana ha conquistato 1 oro, 1 argento e 1 bronzo. I mondiali del Messico hanno anche sancito un record assoluto di medaglie per i nuotatori paralimpici azzurri, attenendo complessivamente 38 podi.

Giulia Ghiretti fa inoltre parte del Comitato esecutivo della candidatura di Parma a Capitale della Cultura Italiana 2020, inserendo così lo sport in quella rete di eccellenze locali rappresentante dall’arte, dalla musica, dal paesaggio e dall’enogastronomia.

Sarà quindi compito dei ristoratori Parma Quality Restaurants affiancare l’atleta paralimpica parmigiana e gli altri nuotatori – ben 28 azzurri convocati per Dublino, il numero più alto da sempre -, impegnati nei prossimi Europei, lavorando a stretto contatto con i nutrizionisti della Federazione italiana, in una scelta alimentare bilanciata, che sappia valorizzare la cucina parmigiana e i prodotti simbolo del territorio, anche nei menù sportivi.

 

Info sull'Autore

-

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Video Zerosette